Edit Content
follow us
BACK

I migliori Vini d’Italia

Daniel Thomases, Gennaro Siniscalchi, Alfredo Palmieri Tusca Edizioni

Un’azienda che esprime il modello classico di appartenenza al territorio, del quale apprezza usi, costumi, tradizioni e, soprattutto, cultura, in un senso ampio, che tutto include: le persone come i luoghi e i vitigni autoctoni. Tuttavia, in un quadro così ben strutturato e saldo, prende forma una trasformazione molto vigorosa, che sta portando la casa su una modernissima posizione di rispetto per l’ambiente, con pratiche biologiche e biodinamiche. Il fulcro di tutto è il legame affettivo e professionale fra Annette Hilberg e Michele Pasquero, da cui sono nati tre figli, perciò armonia sembra la parola chiave in questa bella fattoria, che dall’alto del paese di Priocca, gode di una bella vista panoramica sul Roero, con la sua natura multiforme, coltivata e selvaggia. E tale equilibrio fra uomo e natura non può che produrre, su un piano strettamente enologico, prodotti di prim’ordine, che esaltano le qualità dei vitigni. Il Barbera d’Alba Superiore 2007 presenta un notevole spessore aromatico, con il frutto in primo piano, sostanzioso e strutturato, un palato di grande impatto e gradevole persistenza finale.

Il Langhe Nebbiolo 2008 rivela al naso note di frutta e fiori, al palato è molto gradevole, grazie all’equilibrio fra i vari componenti e per i tannini ben integrati e morbidi. Il Nebbiolo d’Alba 2008 ha un quadro aromatico molto complesso di viola, goudron,spezie, e al palato si dimostra strutturato e vigoroso, dove l’acidità gradevole e i tannini setosi si bilanciano bene con l’alcool che amalgama il tutto, e il finale è gradevolmente persistente.